Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

528 views

LO SCEMPIO DEL SITO ARCHELOGICO DI ELORO

Inciviltà, incuria e disattenzione.

Un’area in piena zona rossa,  ovvero zona vincolata perché area archeologica e con presenza di macchia mediterranea, a pochi metri dalle mura della città greca.

Inciviltà? Non c’è dubbio!

Incuria e disattenzione ne fanno da paradigma così come le disfunzioni al sistema della raccolta dei rifiuti evidenziato con svariati e molteplici appelli da diverse associazioni, comitati spontanei e cittadini singoli.

Appelli e suggerimenti spesso rimasti inascoltati a volte anche con atteggiamento sprezzante!

Un’area importante dove troppo spesso bivaccano, senza alcun controllo, cittadini di una nota comunità netina.

Le immagini parlano più chiare di mille parole.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Questo articolo è stato visualizzato 560 volte

2 Responses to LO SCEMPIO DEL SITO ARCHELOGICO DI ELORO

  1. Roberto Bellassai Rispondi

    18 Novembre 2019 at 11:09

    Ma è così che si tutela e si valorizza il territorio,in particolare un’area archeologica?

  2. spartaco d'agata Rispondi

    4 Dicembre 2019 at 07:08

    Lo scempio non è solo di Eloro,ma di gran parte del patrimonio archeologico della Sicilia abbandonato e in preda ai tombaroli…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.