Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

1.473 views

IL PREMIO NOTO A PUPI AVATI, ALBERTO BEVILACQUA, LANDO BUZZANCA, BARBARA BOUCHET E STELVIO CIPRIANI

Il Sindaco del Comune di Noto, Corrado Bonfanti e l’Assessore alla Cultura Costanza Messina, presentano  tre eventi di grande prestigio internazionale: due serate dedicate al cinema con proiezioni speciali e la prima edizione  del “Premio Noto”, la città di Noto premia l’eccellenza, in programma, nella splendida cornice di Piazza Municipio, nelle serate del 6, 7 e 8 Luglio prossimi. La direzione artistica dei tre eventi è stata affidata ad Adriano Pintaldi, presidente di Romafilmfestival ed esperto di cinema.
Il primo evento, il 6 Luglio consisterà nella presentazione dell’opera “Young Europe“, film che incrocia storie di giovani europei, scritto e diretto da Matteo Vicino e prodotto dalla Commissione Europea. “Young Europe” è stato presentato nell’Ottobre del 2011 a Bruxelles e l’opera punta ad intrattenere e formare le varie fasce di pubblico nella migliore tradizione del cinema d’autore europeo, unendo il ritmo e lo stile proprio delle nuove generazioni. Per realizzare l’opera sono state sfruttate le conoscenze tecniche delle diverse istituzioni di Polizia dei quattro paesi coinvolti: Francia, Spagna, Slovenia e Italia.
Il secondo evento, il 7 Luglio, consisterà in un omaggio ad uno dei massimi esponenti del mondo del cinema, il Maestro Michelangelo Antonioni, che proprio a Noto ha ambientato alcune memorabili sequenze del suo film “L’avventura” interpretato da Gabriele Ferzetti e Monica Vitti. Il film, concesso in versione restaurata dalla Fondazione Centro Sperimentale Cineteca Nazionale, sarà proiettato su grande schermo nella spettacolare scenografia creata nello spazio antistante la Cattedrale Barocca, gioiello dell’architettura del 700 e simbolo della Val di Noto, dichiarata patrimonio dell’umanità. La proiezione del film sarà preceduta da un concerto dal vivo del Maestro Stelvio Cipriani che eseguirà al pianoforte una selezione delle sue famose colonne sonore, in particolare “Anonimo Veneziano“, celebre brano, del film omonimo,  eseguito in tutto il mondo.
Il terzo evento, l’8 Luglio, inaugurerà la prima edizione del Premio – La città di Noto premia l’eccellenza che sarà assegnato a celebri personaggi del mondo del cinema e della cultura. Il Comitato d’onore, presieduto da Giancarlo Giannini, è composto da: Corrado Bonfanti (Sindaco di Noto), Marcello Foti (Direttore Generale Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma), Adriano Pintaldi (Presidente Roma Film Festival), Gaetano Blandini (Direttore Generale Siae), Roberto Grossi (Presidente Federculture), Laura Delli Colli (Presidente Sindacato Giornalisti cinematografici e dei Nastri d’Argento), e Marco Salerno (Direttore Generale Dipartimento Regionale Turismo Sport Spettacolo Regione Sicilia).
La serata sarà presentata dalla madrina del premio, l’attrice Claudia Zanella.
In apertura verrà proiettato su grande schermo un omaggio video alla città di Noto di Giancarlo Giannini, presidente del Comitato d’onore, con una carrellata dei momenti salienti della sua incredibile carriera d’attore.
Gli ospiti d’onore su palco, a cui verrà consegnato il Premio Noto – La città di Noto premia l’eccellenza saranno: – il regista Pupi Avati, – lo scrittore Alberto Bevilacqua, – l’attore Lando Buzzanca, – l’attrice Barbara Bouchet, – il musicista Stelvio Cipriani.
La prima edizione del premio verrà introdotta da un omaggio a Lucio Dalla con la proiezione di un video inedito del grande autore dedicatogli dalla città di Noto.


Questo articolo è stato visualizzato 1.194 volte

4 Responses to IL PREMIO NOTO A PUPI AVATI, ALBERTO BEVILACQUA, LANDO BUZZANCA, BARBARA BOUCHET E STELVIO CIPRIANI

  1. avatar

    Roberto Bellassai Rispondi

    27 giugno 2012 at 20:12

    Pupi Avati,Stelvio Cipriani,vanno bene!  Bevilacqua,alla carriera? Non ci sono altri Scrittori?  Ma Lando Buzzanca e Barbara Bouchet,per quale eccellenza vengono premiati?   Registi,ad esempio,come  Ciprì e Maresco,Aurelio Grimaldi,Giuseppe Tornatore, Scrittori,come Roberto Alajmo,o il Baritono, Carmelo Corrado Caruso,non meritano il premio più degli altri,per l’ eccellere ognuno nella propria espressione artistica?

  2. avatar

    Roberto Bellassai Rispondi

    28 giugno 2012 at 10:19

    Alle Amministrazioni passate,ed anche all’Amministrazione attuale,ho suggerito – scritto,di creare un Premio di giornalismo,oppure documentaristico,in memoria di Corrado Sofia,giornalista di terza pagina,scrittore e documentarista per la Rai.  C’è anche Ugo Lago,un’altro giornalista,che partecipò alla spedizione scientifica,di Umberto Nobile,al Polo Nord,dove morì tragicamente,a cui poter intitolare il Premio,per farli conoscere come meritano!  

  3. avatar

    Corrado Rispondi

    15 luglio 2012 at 17:59

    Concordo. 

  4. avatar

    Roberto Bellassai Rispondi

    23 luglio 2012 at 22:01

    Ciao Corrado, grazie,per il tuo gradito concordo,ma sai quanti Corrado,ci sono a Noto? Quasi un Paese intero,porta il nome di Corrado! Non pensi che sia troppo generico firmarti con un nome molto diffuso in una Città come Noto?  Avresti potuto aggiungere il tuo cognome,quindi la tua faccia,come fa una persona realmente libera,e non vorrei che tu non lo fossi!  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *