Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

1.433 views

I “RENZIANI” DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

La decisione di tanti dirigenti politici del PD, Sindaci, Consiglieri, semplici aderenti e cittadini di sostenere il progetto di Matteo Renzi nasce dall’esigenza di un serio e “vero cambiamento” della politica. Negli ultimi anni si è manifestata una nuova classe politica dirigente, che con impegno e determinazione ha saputo garantire nei vari ambiti e nei consessi istituzionali la presenza del Partito Democratico. Si tratta di una nuova e già formata classe dirigente capace di sedere autonomamente ai tavoli della politica. Si tratta di soggetti politici giovani e non più giovanissimi anagraficamente, capaci di interpretare le esigenze dei cittadini e tradurle in concrete e moderne proposte politiche. L’impegno di questi soggetti ha evidenziato, soprattutto agli occhi dei cittadini, il divario metodologico e culturale con l’impostazione politica di chiusura dei “notabili” del Partito Democratico, tesa alla conservazione delle posizioni personali ad ogni costo.

A questi soggetti politici oggi si aggiungono, anche, rappresentanti della società civile, i quali, pur senza la tessera del Partito Democratico, intendono contribuire in prima persona ad un progetto di “vero cambiamento” della politica a tutti i livelli ad incominciare dalla nostra provincia.

Il ritorno alla partecipazione diretta dei cittadini alle scelte che la politica pone in essere, l’assunzione di responsabilità dei politici verso i cittadini, anche, attraverso la rinuncia ai loro privilegi, il concetto di politico a tempo determinato, la meritocrazia, lo snellimento delle procedure legislative ed amministrative, gli investimenti nell’istruzione, il concreto avvio di un moderno sviluppo sostenibile dei territori che crei nuova e stabile occupazione, il rispetto dell’ambiente ed il recupero e la riqualificazione di tutto ciò che è già esistente sono i temi fondanti la campagna elettorale di Matteo Renzi per le Primarie del centro sinistra.

Già da tempo anche in provincia di Siracusa all’interno del Partito Democratico si avverte l’esigenza di parlare di temi concreti che interessano quotidianamente i cittadini, quali acqua pubblica, sanità, scuola, raccolta e differenziazione dei rifiuti, servizi sociali, rigassificatore, ambiente e quant’altro. Tutti temi ormai da troppo tempo distanti dai dibattiti della politica provinciale.

Oggi tra i cittadini si avverte tanta disaffezione dalla politica e ciò si è evidenziato in occasione dell’ultima tornata elettorale regionale attraverso la larghissima astensione dei cittadini dal voto. Ma si nota, anche, tanta voglia di cambiamento sia tra gli iscritti del Partito Democratico e tra moltissimi liberi cittadini, ne è testimonianza la grande folla entusiasta e festante che ha accolto Matteo Renzi domenica 4 Novembre in piazza Duomo a Siracusa. Questi segnali noi vogliamo cogliere, ed è per questo che avvieremo in provincia un progetto politico all’interno del PD che sia da stimolo al partito ed al mondo politico provinciale nel suo complesso, per tornare ad occuparci di tutte quelle tematiche, sopra accennate, che stanno nel cuore e nella testa dei cittadini. In buona sostanza vogliamo che la politica torni a svolgere il ruolo originario per cui è nata e che non sia più mera spartizione di potere, di poltrone e ruoli di sottogoverno. Solo così si può tornare a dare credibilità alla politica e sconfiggere l’antipolitica.

Il sostegno a Matteo Renzi a livello nazionale è l’impegno di una nuova classe politica dirigente del PD della provincia di Siracusa, quindi, non si esaurirà dopo l’appuntamento elettorale delle Primarie, ma sicuramente continuerà a livello locale. Affronteremo le varie tematiche della politica in provincia, che da troppi anni attendono risposte da una classe politica dirigente oramai incapace di definire i problemi che sono all’ordine del giorno e di progettare un nuovo sviluppo sostenibile per il nostro territorio, che restituisca lustro alle nostre città e dignità ai nostri concittadini da troppo tempo oppressi da una crisi, che, più che in altre province, li ha privati persino della speranza di un futuro migliore.

L’invito a votare Matteo Renzi alle prossime Primarie del centro sinistra è quindi un impegno di numerosi soggetti politici del PD, e non solo, della provincia di Siracusa, interessati tanto alle questioni politiche nazionali, quanto a quelle locali.

Concetta Adorno – Consigliere comunale PD Sortino;

Seby Bennardo – Presidente Consiglio Comunale Buccheri;

Giovanni Campisi – Vice Presidente Consiglio Comunale Noto;

Giuseppe Ciaffaglione – Consigliere comunale PD Sortino;

Giuseppe Demma – Assessore Comune Carlentini;

Martino Failla – Segretario GiovaniDemocratici Floridia;

Giancarlo Garozzo – Capogruppo PD Consiglio Comunale Siracusa;

Michelangelo Giansiracusa – Sindaco di Ferla;

Paolo Gulino – Segretario cittadino PD Siracusa;

Tony Gulino – Componente Direzione regionale PD Sicilia;

Fabio Lanteri – Consigliere comunale PD Cassaro;

Fortunato Minimo – Consigliere comunale PD Siracusa;

Dionisio Mollica – Presidente Consiglio Comunale Sortino;

Luigi Palì – Consigliere comunale PD Sortino;

Iano Passarello – Consigliere comunale PD Avola;

Mimmo Richiusa – Consigliere comunale PD Siracusa;

Orazio Scalorino – Sindaco di Floridia;

Lucia Scamporlino – Consigliere comunale PD Sortino;

Liddo Schiavo – Capogruppo PD Consiglio Provinciale Siracusa;

Sebastiano Terranova – Capogruppo PD Consiglio Comunale Sortino;

Gaetano Vassallo – Assessore Comune Floridia;

Luigi Veneziano – Vice Coordinatore provinciale Primarie per Renzi.


Questo articolo è stato visualizzato 1.183 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *