Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

98 views

SCUSATE IL DISTURBO!

Che dire di ciò che ci succede attorno!

Da un paio d’anni mi sono estraniato dalla vita pubblica perdendo interesse per ciò che succede , sia nel bene che nel male .

Leggo ogni tanto, ma non sempre, il giornale e tante le volte le notizie mi arrivano in ritardo, incontro gli amici e mi dicono sai …… è successo ?

Ma come non sai la notizia?

Hanno fermato tizio e caio, questa cosa è andata storta, un bollettino di catastrofi.

In politica “Roma” non si riesce a dare un governo al paese, il Presidente della Regione  Musumeci non ha i numeri per governare, Noto si procede con l’ordinaria amministrazione, ho la sensazione che stiamo camminando come una macchina a motore spento in discesa, si aspetta solo di andare a sbattere, dopo potremo valutare i danni ma non si intravede una via d’uscita a parte le solite dichiarazioni di principio che oggi valgono meno di niente.

Una civiltà di apparente progresso che in realtà nasconde la propria decadenza in cui si prova a mostrare i  classici  muscoli di  cartone per poi  inciampare come successo  a Berlusconi  su  un  piccolo “Carrellino” .

Sarà che ormai non si costruisce sulle abilità ma sulle disgrazie, si cavalcano solo gli elementi negativi, si sale e scende dai carretti politici con facilità, basta poi dire peste e corna di tutti.

La situazione locale e del circondario, quella vicina a noi non è serena, dal punto di vista politico ne da quello economico, povertà, disoccupazione, l’arte di arrangiarsi per poter sopravvivere aumenta in modo considerevole, ma questo non stimola niente altro che cimentarsi se sia meglio il REI dell’INPS o il reddito di cittadinanza!!!!!

Cos’è meglio ? Bhooooo

Ho la sensazione che si lavori per radere al suolo ogni briciolo di senso civico e di pudore che le persone avevano o speriamo abbiano ancora per manipolare l’opinione e raggiungere la soglia in cui si comanda da soli.

L’obiettivo non è più da tempo quello governare.

Il famoso LibertéÉgalitéFraternité  il celebre motto risalente al 1700  al momento sembra sia fermo a quella data.

Scusate il disturbo

Daniele Manfredi


Questo articolo è stato visualizzato 108 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *