Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

219 views

RICORSO OSPEDALE DI NOTO : TRASFERITO A PALERMO

Pubblicato il 17/05/2019

N. 01165/2019 REG.PROV.COLL.

N. 00564/2019 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia

sezione staccata di Catania (Sezione Quarta)

ha pronunciato la presente

ORDINANZA

sul ricorso numero di registro generale 564 del 2019, proposto da:

 

Comune di -OMISSIS-, in persona del legale rappresentante p.t., rappresentato e difeso dall’avvocato Girolamo Rubino, con domicilio eletto presso il suo domicilio digitale in Giustizia, Pec Registri;

 

contro

Assessorato Regionale della Salute – Dipartimento Regionale per la Pianificazione, in persona del legale rappresentante p.t., rappresentato e difeso per legge dall’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Catania, domiciliataria in Catania, via Vecchia Ognina, 149;

per l’annullamento

Del Decreto dell’Assessorato della Salute dell’11 gennaio 2019 – Adeguamento della rete ospedaliera al D.M. 2 aprile 2015 n. 70 -, pubblicato nella gazzetta ufficiale della Regione Siciliana in data 8 febbraio 2019, nella parte in cui vengono assegnati alla zona sud della provincia di Siracusa – Distretto Sanitario di -OMISSIS- n. 46 -, 1,8 posti letto per ogni mille abitanti;

ove occorra della Deliberazione n. 329 del 14 settembre 2018 della Giunta Regionale, a mezzo della quale è stata approvata la proposta dell’Assessore alla Salute di riorganizzazione della Rete Ospedaliera pubblica e privata accreditata del Servizio Sanitario Regionale della Regione Siciliana.

 

Visti il ricorso e i relativi allegati;

Visti tutti gli atti della causa;

Visto l’atto di costituzione in giudizio dell’Assessorato Regionale della Salute – Dipartimento Regionale per la Pianificazione;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 9 maggio 2019 il dott. Francesco Bruno e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;

 

Considerato che l’Assessorato Regionale Salute ha eccepito, nel proprio controricorso, l’incompetenza della Sezione staccata del Tar Catania, ritenendo competente a decidere la questione il Tar Palermo;

Ritenuto pertanto di dover disporre l’invio del fascicolo al Presidente del Tar Sicilia –sede di Palermo, ai sensi dell’art. 47, co. 2, c.p.a., affinchè si pronunci sulla sollevata eccezione;

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione staccata di Catania (Sezione Quarta), dispone l’invio del fascicolo al Presidente del Tar Sicilia –sede di Palermo, ai sensi e per gli effetti dell’art. 47, co. 2, c.p.a.

Così deciso in Catania nella camera di consiglio del giorno 9 maggio 2019 con l’intervento dei magistrati:

Giovanni Iannini, Presidente

Francesco Bruno, Consigliere, Estensore

Gustavo Giovanni Rosario Cumin, Primo Referendario

L’ESTENSORE IL PRESIDENTE
Francesco Bruno Giovanni Iannini

IL SEGRETARIO

 

Print Friendly, PDF & Email

Questo articolo è stato visualizzato 231 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.