Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

702 views

LA DOMANDA DEL GIORNO

second lifeE’ notizia di queste ultime ore, pubblicate da un noto giornale online, che il Commissario straordinario dell’ato idrico, dott. Ferdinando Buceti, ha rotto ogni indugio inviando a Sai 8 e ai Sindaci della provincia una nota in cui sostanzialmente richiede al gestore il rendiconto delle somme riscosse dal 3 luglio 2013, data della deliberazione dell’ato idrico di Siracusa, con la quale viene revocato il contratto di affidamento per esclusiva colpa del gestore.

Inoltre il Commissario Buceti ha calendarizzato un programma di cessione degli impianti da SAI8 all’ATO e, per esso, ai Comuni.

E’ inutile dilungarsi sulla vicenda che ha visto un deprimente gioco delle parti dei politici locali che ad ogni occasione hanno ribadito, a parole, la loro piena adesione al ritorno all’acqua pubblica ma che nei fatti hanno tenuto degli atteggiamenti interlocutori se non proprio ammiccanti nei confronti di Sai8.

Posso solo dire, per gli amanti del gossip politico, che la riconsegna degli impianti a Sai8 all’indomani delle ultime elezioni, fu da me fortemente avversata fino ad arrivare ad un acceso scontro con il Sindaco Bonfanti.

Alla fine tutti i nodi sono venuti al pettine ma, delle scelte pavide della politica, ancora adesso i cittadini di Noto continuano a pagare il prezzo.

Infatti la SAI 8, pur essendo non più titolare della concessione del servizio idrico provinciale, continua indisturbata a emettere bollette e, cosa più grave,  a provvedere a illegittimi distacchi degli utenti nell’assoluto silenzio dell’amministrazione.

Caro Sindaco, cosa aspetta a prendere provvedimenti urgenti e straordinari a tutela dei suoi cittadini?

O forse su questa vicenda vuole ancora “continuare a pettinare le bambole”?

Carmelo Filingeri


Questo articolo è stato visualizzato 486 volte

2 Responses to LA DOMANDA DEL GIORNO

  1. avatar

    Sindaco Rispondi

    11 ottobre 2013 at 09:32

    Ancora una volta l’amico Carmelo Filingeri cavalca argomenti triti e ritriti senza sottolineare che in questo Paese esistono leggi, regole e comportamenti che contraddistinguono le persone serie dai venditori di fumo.
    Come capo di quest’Amministrazione ritengo di avere fatto quanto necessario nel rispetto delle leggi e a tutela di futuri milionari risarcimento di danni. Nelle aule dei tribunali, i giudici non leggono le osservazioni postate nei blog ma la documentazione contrattuale ed il rispetto della legge. Io sicuramente non ci sarò ma il tempo farà giustizia di questo superficiale populismo..  

  2. avatar

    Carmelo Filingeri Rispondi

    11 ottobre 2013 at 10:11

    Devo ricordare all’amico Corrado Bonfanti che, in campagna elettorale, abbiamo stilato insieme il programma elettorale, poi diventato programma di governo, che prevedeva il ritorno immediato all’acqua pubblica. Forse, in quel tempo, ambedue vendevamo fumo e facevamo facile populismo.
    Non mi risulta ad oggi che i sindaci cosiddetti “irresponsabili” abbiamo pagato un euro rispetto a questi fantomatici e presunti risarcimenti “milionari”.
    Tuttavia la domanda che rivolgo al Sindaco che ho contribuito ad far eleggere è un’altra. Caro Corrado non ritieni illegittimi i distacchi che la Sai8 sta continuando ad operare nei confronti dei cittadini che ti hanno eletto a loro rappresentante e difensore?
    Se li ritieni legittimi continua a non fare nulla.
     
    Al contrario credo occorrano provvedimenti straordinari e urgenti a tutela dei tuoi cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *