Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

2.295 views

ISTANZA DI FALLIMENTO PER SAI8

CASTELLO DICARTEIstanza di fallimento per SAI 8”  di Federica Puglisi

dal “Giornale di Sicilia” del 26.06.2013

Un’istanza di fallimento da parte della Procura nei confronti di “SAI8”. E’ quanto sarebbe stato disposto dai sostituti procuratori Delia Boschetto e Marco Bisogni. L’udienza sarebbe stata fissata per il 19 settembre. La richiesta sarebbe scaturita nell’ambito di un procedimento verso  la società che gestisce il servizio idrico in provincia, riguardo ad alcune inadempienze del gestore a livello economico. La Procura ufficialmente non smentisce né conferma l’avvio del procedimento.

Questo, comunque, è il secondo atto che si concretizza verso il gestore dopo pochi giorni dalla diffida che il commissario straordinario e liquidatore dell’ATO idrico Ferdinando Buceti aveva chiesto al gestore di adempiere a quanto previsto dal contratto entro la scadenza del 28 giugno, pena la risoluzione del contratto. In particolare, il commissario, nell’atto di diffida, aveva chiesto copia dei contratti di finanziamento per sette milioni di euro ciascuno verso le banche e che la società saldasse il debito dovuto dal mancato versamento dei canoni annuali, in base a quanto previsto dal contratto.

Ma il commissario dopo l’atto di citazione che “SAI8” ha inviato all’ATO, ma anche ai comuni, avanzando una richiesta di risarcimento danni milionaria, avrebbe dato mandato al legale del consorzio di produrre  un regolamento preventivo di giurisdizione, riguardo alla competenza. Da definire, infatti, se la giurisdizione di questa richiesta spetterebbe ala giudice ordinario o a quello delle imprese di Catania. Il commissario Buceti ha più volte affermato di avere agito in questi mesi seguendo la legge e basandosi su un’attenta documentazione, dopo avere incontrato sia i sindaci dei comuni della provincia che i vertici della società. “Ho cercato sempre di essere super partes – ha sottolineato Buceti – di fare gli interessi di tutti, mantenendomi in equilibrio”.

Da parte di SAI8, il presidente Angelo Isoppo sottolinea intanto che riguardo alla diffida del consorzio “entro al scadenza del 28 presenteremo all’ATO la risposta con le nostre deduzioni – spiega – Riguardo all’istanza di fallimento l’abbiamo ricevuta e valuteremo. Stiamo lavorando con i nostri legali. Riteniamo l’infondatezza della diffida, mentre sull’istanza di fallimento crediamo non ci siano gli estremi, ma abbiamo rispetto per il lavoro della magistratura ed entro i tempi previsti presenteremo tutto”.

Questo l’articolo sulla clamorosa notizia, stranamente introvabile sulla rete. Per completare il quadro è utile ricordare che l’accerchiamento di SAI8, oltre i PM e il commissario straordinario Buceti, comprende anche il neo sindaco di Siracusa, Garozzo e, non è mai troppo tardi, il PD siciliano. Ma data l’esperienza fatta dalle nostre parti, sulle mutevoli posizioni di sindaci e onorevoli in materia, su questi ultimi ravvedimenti, al momento, stendo un prudente velo pietoso.


Questo articolo è stato visualizzato 1.509 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *