Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

2.350 views

IL PUNTO SUL PREFALLIMENTO DI SAI8

calcio in culoBisogna attendere ancora prima di conoscere la conclusione della vicenda Sai8. Questa mattina si è tenuta l’ultima udienza prefallimentare e il giudice istruttore Salvatore Leuzzi si è riservato di decidere nel giudizio sull’istanza di fallimento avanzata da Procura e Ato idrico nei confronti della società che gestisce il servizio idrico in provincia.

Su richiesta dei legali di Sai8, l’udienza si è tenuta a porte chiuse ed è durata circa un’ora, durante la quale il giudice ha ascoltato le parti limitandosi ad acquisire maggiore conoscenza della situazione da tutte le parti chiamate in causa.

I Pm Delia Boschetto e Marco Bisogni hanno nuovamente evidenziato le numerose gravi contestazioni alla Sai8 a seguito di alcune inadempienze a livello economico, ribadendo la drammatica situazione finanziaria di una società non ritenuta in grado di svolgere il servizio.

Da parte sua Sai8 ha ribadito la mancanza delle condizioni che causerebbero il fallimento, ammettendo le tensioni finanziarie, simili a quelle che coinvolgono tutto il mondo imprenditoriale e derivanti a parer loro anche dalla mancata consegna degli impianti di 11 su 21 Comuni e dall’iniziativa della Procura che blocca i pagamenti.

Ma ha tenuto a precisare di essere in regola con tutti i pagamenti, con qualche ritardo riscontrabile semmai nell’ordine di pochi giorni. Inoltre ha annunciato al giudice di aver già predisposto un aumento di capitale di tre milioni di euro che consentirebbe di proseguire con la gestione ordinaria e straordinaria. Riguardo i rilievi mossi dalla Procura sulla distrazione di somme da Sai8 verso altre società, la società ha sottolineato che “Mosaico” svolge lavori di call center e marketing per Sai8 mentre Saceccav, consociata Sai8, si occupa della progettazione tecnica per tutti i comuni e dunque non sarebbe riscontrabile alcuna anomalia.

L’ Ato idrico prosegue con il chiedere la rescissione del contratto stipulato nel 2008, ma sarà il Consiglio di giustizia amministrativo a trattare tutti i ricorsi nella seduta dell’11 dicembre prossimo. Nel frattempo non è dato sapere quanti giorni il giudice Leuzzi si prenderà per esaminare la questione e dichiarare la Sai8 fallita, oppure no.

Luca Signorelli www.siracusanews.it

 


Questo articolo è stato visualizzato 1.117 volte

One Response to IL PUNTO SUL PREFALLIMENTO DI SAI8

  1. avatar

    Poli Alessandro Rispondi

    12 dicembre 2013 at 11:29

    Colgo l’occasione per segnalare il sito http://www.ilfallimentarista.it dove si possono trovare numerosi articoli sempre in materia di diritto fallimentare e procedure concorsuali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *