Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

769 views

IL DECENNALE DEL SITO UNESCO DEL VAL DI NOTO

DECENNALEPartiranno    domani le celebrazioni per i dieci anni dell’iscrizione di Noto e delle    altre città tardo barocche del Val di Noto nella Lista del Patrimonio    dell’Umanità.

La città di Noto dedica una due giorni di incontri e    dibattiti ad uno dei temi culturali più importanti dell’ultimo decennio.    Presso i locali della Sala Gagliardi di palazzo Trigona i protagonisti del    riconoscimento Unesco, che si celebrò proprio a Noto il 25 gennaio 2003,    incontreranno il Presidente dell’Associazione Beni Culturali Patrimonio    Mondiale Unesco, Claudio Ricci, la prof. Tatiana Kirova, curatrice, tra gli    altri, del piano di gestione del sito, la presidente regionale del FAI,    Giulia Miloro.

Insieme agli 8 sindaci del Val di Noto, e i sindaci    emeriti della Città di Noto, i vertici dei due distretti turistici che    interessano il sito e rappresentanti del governo regionale.

Alle 18.30 verrà conferita la cittadinanza onoraria    al dott. Ray Bondin, già commissario Unesco per il Val di Noto.

L’evento, che vede anche la presentazione di un grande    progetto espositivo su Rosario Gagliardi, co-finanziato dalla Regione    Siciliana Assessorato ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, è stato    fortemente voluto dal vicesindaco e assessore alle politiche culturali di    Noto, Costanza Messina e dal sindaco Corrado Bonfanti.

“Non potevamo non onorare questo momento, sostiene il    vicesindaco, e rilanciarlo ben oltre il dato celebrativo. Siamo infatti    certi che il sito Unesco rappresenti una grande opportunità non ancora    colta né compresa appieno e il nostro obiettivo è quello di dare una seria    spinta all’applicazione del piano di gestione e alla condivisione di azioni    per lo sviluppo con tutti i soggetti coinvolti nel sito.

D’altro canto proprio le parole dell’Assessore    Zichichi sui siti Unesco ci fa ben sperare: qui c’è tutto – consapevolezza    culturale, occupazione, ricchezza, qualità della vita – ed è ora che il    territorio si unisca per farlo emergere.

Sono convinta che questi contenuti possano essere una    risposta importante contro la crisi economica e sociale che stiamo vivendo    e che, uniti e orientati su politiche di sviluppo che mettano al centro il    territorio, supereremo”.

Domani, 25 gennaio, alle ore 11.00 presso la Sala    Gagliardi di Palazzo Trigona, prima dell’avvio dei lavori, si terrà    l’incontro con la stampa.

Di seguito il programma della due giorni sul    decennale del riconoscimento UNESCO:

VENERDÌ 25 GENNAIO

ore 11.00

Indirizzi di saluto:

Dott. Corrado Bonfanti, Sindaco di Noto

On. Nicola Bono, Presidente Provincia Regionale di    Siracusa

Arch. Orazio Micali, Sovrintendente di Siracusa

Dott. Carlo Scibetta, Presidente Distretto Culturale    del Sud Est

Rosario Gagliardi ed i Palazzi nobiliari di Noto

Prof. Rosario Nobile, Università di Palermo

Prof. Corrado Fianchino, Università di Catania

ore 16.30

Il Patrimonio Barocco tra cultura ed economia

Prof. Paolo Nifosì, Vicepresidente Distretto    Turistico Tematico del Sud Est

Ing. Carlo Garozzo, Vicepresidente Ass. Distretto    Turistico Territoriale Siracusa e Val di Noto

Dott. Lorenzo Guzzardi, Direttore onorario Museo    Civico di Noto

Prof.ssa Lucia Trigilia, Direttore Istituto    Internazionale di Studi sul Barocco

Dott.ssa Carmela Vella, Direttore Museo del Barocco

Dott. Giuseppe Voza, Sovrintendente Emerito di    Siracusa

Inaugurazione mostra fotografica sulle otto città del    tardo barocco del Val di Noto

In Volo sull’Unesco” di Luigi Nifosì – la    sintesi urbana delle città patrimonio dell’umanità

Otto città un unicum. Caratteri urbanistici del    sito Unesco” a cura di Lucia Trigilia con la collaborazione di Alessia    Cicero

ore 18.30

Consiglio Comunale straordinario per il Conferimento    della Cittadinanza Onoraria al dott. Raymond Bondin

SABATO 26 GENNAIO

ore 10.00

Dott. Corrado Bonfanti, Sindaco di Noto

Dott. Armando Gradone, Prefetto di Siracusa

On. Rosario Crocetta, Presidente Regione Siciliana

On. Giovanni Ardizzone, Presidente Assemblea    Regionale Siciliana

Il ruolo dell’Unesco dal Val di Noto allo sviluppo    del territorio

On. Nicola Bono, Presidente Associazione Province    Unesco Sud Italia, già sottosegretario MIBAC Dott. Claudio Ricci,    Presidente Associazione Beni Culturali Patrimonio Mondiale Unesco

Dott. Ray Bondin, già Commissario Unesco per il Val    di Noto

On. Fabio Granata, Commissione Cultura Camera dei    Deputati, già Assessore regionale BBCCAA Prof. Tatiana Kirova, ordinario di    Restauro Politecnico di Torino, Consulente Unesco

Arch. Mariella Muti, Sovrintendente Emerito di    Siracusa

Il valore del paesaggio culturale italiano

Dott. Louis Godart, Consigliere culturale del    Presidente della Repubblica

Introduce:

dott. Gaetano Bordone, Capo delegazione FAI di    Siracusa

presenta:

dott.ssa Costanza Messina, Assessore beni e attività    culturali Comune di Noto

coordina:

Arnaldo Colasanti, giornalista RAI1


Questo articolo è stato visualizzato 657 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *