Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

1.200 views

DIVIETO DI PASSEGGIO PER CANI

scaricatiImpedire il “passeggio” dei cani alla villa comunale è una misura che rischia di non assicurare risultati; chi impedisce alle decine di cani randagi di sporcare i giardini pubblici e le altre vie della città? Cosa si fa in questo senso ? Esistono regole e precauzioni che possono conciliare le esigenze di tutti. Ci saremmo aspettati una sensibilità più spiccata per questi temi da un’ amministrazione di sinistra, infarcita di ambientalisti ed animalisti. La convivenza tra il migliore amico dell’uomo a quattro zampe ed i bambini viene, in altre parti d’Italia, sostenuta come segno di civiltà e stimolata per le riconosciute implicazioni terapeutiche. Anziché apporre simili cartelli bisognerebbe sensibilizzare i proprietari dei cani ad utilizzare i rimedi dettati dalla legge e dal buon senso, ovvero museruola, palette e sacchetti per le deiezioni. Quindi si tolgano i cartelli e si installi un distributore automatico di sacchettini e palette, si aumentino i controlli e si puniscano i trasgressori. Invece di pensare di garantire la sicurezza dei più piccoli apponendo uno sterile cartello, perché non si pensa a ripristinare il manto d’asfaltato della piazza della villa e dei viali di pertinenza, ridotti a colabrodo, molto spesso causa di infortuni più o meno gravi. Alle legittime preoccupazioni di alcuni genitori che frequentano la villa comunale con i loro piccoli bisogna dare questo tipo di risposte concrete e risolutive, altrimenti si rischia  che la toppa sia  peggio del buco.

Salvo Veneziano


Questo articolo è stato visualizzato 1.060 volte

One Response to DIVIETO DI PASSEGGIO PER CANI

  1. avatar

    Concita Guastella Rispondi

    8 febbraio 2016 at 18:48

    Credo che, all’interno della villa comunale, si debba  delineare un’area riservata ai piccoli animali, come accade  in moltissime città. Ci sarebbe, così, uno spazio per tutti: bambini, genitori e  proprietari di cani che, comunque, devono avere la possibilità di far giocare  e correre i loro piccoli amici.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *